RIVIVI IL LIVE - Inzaghi: "Lazio, voliamo ai quarti! Dinamo Kiev squadra importante, noi affamati"

di Francesco Bizzarri
Fonte: Da Kiev: Francesco Bizzarri-Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 17916 volte
Foto

KIEV - Ecco la Lazio in Ucraina. Il primo appuntamento in vista della sfida alla Dinamo Kiev è la conferenza di Simone Inzaghi. Il mister, appena atterrato con il resto della squadra, si è presentato davanti ai microfoni nella sala media dell'Olimpiysky.

Frase cruciale del cammino della Lazio?

È un ottavo di finale, teniamo tanto a questa partita. Sappiamo quanto abbiamo lavorato per arrivare fin qui. Ci siamo arrivati con merito. Domani cercheremo di fare una partita importante, vogliamo passare il turno. La squadra sta attraversando una stagione positiva, iniziata dalla vittoria della Supercoppa ad agosto. I prossimi tre mesi saranno fondamentali per noi.

Quanto è importante l'Europa League per la Lazio dopo le parole di Tare? Wenger non ha nominato la Lazio tra le forti avversarie della competizione...

L'allenatore dell'Arsenal credo abbia nominato le squadre con più blasone, che spendono di più. Ma ci sono altre squadre, come la Lazio, che sono qui agli ottavi. Il match contro la Dinamo è importante, come lo era la Coppa Italia. Al campionato lavori 11 mesi su 12. Vediamo per la formazione, i ragazzi sono carichi, affamati e vogliosi.

Difficile preparare questa partita dopo i torti arbitrali subiti?

Abbiamo avuto tre giorni dopo Cagliari. Avete visto gli episodi, ma non voglio più nominarli. Gli episodi vanno contro la Lazio, questa Var deve funzionare meglio. Per domani ho detto ai ragazzi che è una partita importantissima. Ho qualche giocatore rimasto a Roma, non stava benissimo, ne ho portati 19. Stanno bene, anche Luis Alberto che ha saltato qualche allenatore dopo la nascita del bambino è pronto.

Luis Alberto con Felipe Anderson? Senza Var in Europa sei più tranquillo?

Sul Var sì, sono contento che non ci sia qui, l'avevo detto qualche mese fa. Luis Alberto credo sia in ballottaggio con Murgia. Felipe giocherà davanti. Volevo far giocare Milinkovic, non ci sarà. A Cagliari già non stava bene, è un generoso, oggi sentiva dolore e non è stato convocato. Luis potrebbe fare la mezz'ala, è in ballottaggio con Murgia.

Cosa ti ha insegnato la partita di andata? Che gara dovrà fare la Lazio?

La gara di andata mi ha confermato che la Dinamo Kiev è una buona squadra, con grande tradizione, ha ottimi giocatori che fanno entrambe le fasi molto bene. Si difendono, attaccano, hanno una loro identità. Noi dovremmo fare meglio dell'andata. A Cagliari abbiamo giocato meglio rispetto alla gara di andata con la Dinamo. Cercheremo di fare gol, ma con una certa attenzione sulle loro ripartenze.

Ha subito 13 gol la Lazio tra il 46' e il 60'...

Avevamo questo problema soprattutto nella passata stagione. Quando rientravamo in campo prendevamo sempre gol. Quest'anno subiamo, ma costruiamo tanto. Le reti prese sono distribuite in tutto il match.

Inzaghi 14 anni fa segnò 4 gol per far vincere la Lazio...

Ricordo quella serata, indimenticabile. Domani speriamo che i miei attaccanti siano decisivi. Non so ancora chi giocherà, ne ho 4 più Luis Alberto. Speriamo che loro, domani sera, facciano gol per andare ai quarti di finale.

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy