RIVIVI IL LIVE - Inzaghi: "È mio compito far viaggiare la Ferrari a pieni giri" - VIDEO

di Carlo Roscito
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 13511 volte
Foto

FORMELLO - Il ritiro, la partita. Ci siamo: Simone Inzaghi si presenterà alle 14.30 in sala stampa per la conferenza della vigilia di Lazio-Samp: segui la diretta scritta delle sue parole su Lalaziosiamonoi.it.

La Lazio è una Ferrari ingolfata?

"Il presidente e il ds hanno avuto belle parole nei miei confronti. Non ne avevo bisogno, mi testimoniano la loro vicinanza quotidianamente. Sono qua da 20 anni, conosco bene l'ambiente dove lavoro. Sulla definizione di Ferrari sarà mia premura far andare sempre la squadra a pieni giri. Sono rimasto deluso della prestazione di Cipro e dell'approccio col Chievo. Però se quel palo di Immobile fosse entrato sarebbe stata una settimana diversa anche nei vostri giudizi. Abbiamo analizzato la situazione".

Perché si è ingolfata?

"È per questo che in settimana insieme alla società abbiamo condiviso questo ritiro. Non è stato fatto per punire, ma per fare un'analisi, stare più insieme, ci siamo focalizzati sulle cose che non sono andate nelle ultime due partite. Siamo a -1 dalla Champions, abbiamo passato il turno in Europa. Siamo ambiziosi".

All'inizio non aveva dichiarato l'obiettivo Champions...

"Ha risposto il mio ds ieri. Non deve essere un'ossessione, veniamo da due quinti posti, due anni fa in Champions ne andavano tre, a poche giornate dalla fine eravamo quarti. L'anno scorso sappiamo come è andata. Conosciamo i nostri obiettivi, dobbiamo vivere tutto più tranquillamente. Le pressioni non devono essere un'alibi, per questo siamo stati insieme in settimana".

Sulle parole di Nicchi?

"Quello che ci è capitato l'anno scorso è sotto gli occhi di tutti. L'ho ribadito anche quest'anno. Ci si ricorda della partita con l'Inter all'ultimo, ma chi ha vissuto la corsa giorno dopo giorno sa che ci sono stati fattori esterni che hanno fatto sì che non siamo arrivati in Champions".

Come ha vissuto questa settimana?

"Abbiamo fatto una bella analisi, abbiamo fatto sedute video e sul campo. Abbiamo condiviso il ritiro per vedere ciò che non ci era piaciuto. L'approccio alla partita di domenica non mi era piaciuto. Abbiamo lavorato sulle certezze e sulle cose da migliorare. Ho trovato piena disponibilità da parte di un gruppo maturo. La piazza è esigente, dobbiamo migliorare anche per questo. Siamo quinti a -1, siamo come l'anno scorso nonostante avessimo segnato 15 gol in più e offerto prestazioni migliori".

Novità di formazione?

"Avremo l'allenamento di oggi e domani mattina. Sicuramente Marusic non sarà della partita. Leiva sta parzialmente tornando in gruppo. Mercoledì aveva svolto tutto l'allenamento. Oggi lo farà di nuovo parzialmente, non sono convinto della sua convocazione, probabilmente non giocherà, abbiamo tante partite ravvicinate. Due giorni e mezzo sono pochi per un recupero pieno, valuteremo il da farsi".

Cosa rappresentano per lei le dichiarazioni di Lotito su Milinkovic? Analogie e differenze tra il ritiro di oggi e quello di Norcia appena arrivato?

"Era tutto nuovo quando sono arrivato, mi affacciavo in prima squadra anche se qualche calciatore già lo conoscevo. Ci sono quindi poche analogie. Non è stato un ritiro punitivo questo, lo ripeto. Abbiamo analizzato la situazione. Milinkovic sono orgoglioso di averlo e allenarlo, ha qualità, sta crescendo, va di pari passo con la Lazio. Ci sono sei squadre italiane in Europa, nessuna ha passato la fase a gironi con due turni d'anticipo. A parte la Juve tutte si giocheranno tutte la qualificazione all'ultimo. Sergej aveva abituato a 13 gol e assist, è intelligente, sa che deve fare di più come tutti i compagni".

Cosa chiede alla partita di domani?

"La Samp è organizzata, ha un bravissimo allenatore, verrà a Roma per fare la sua partita. Vogliamo fare un'ottima prestazione, vogliamo continuare ad avere una classifica buona. Verranno a crearci dei problemi". 

Dietro a Immobile si possono vedere due tra Correa, Caicedo e Luis Alberto?

"Sicuramente. Lo abbiamo visto a Verona, abbiamo cambiato e messo uno in più nel secondo tempo. Sto utilizzando la soluzione a partita in corso, si potrà ripetere senza nessuna preclusione". 

(CLICCA QUI PER VEDERE LA CONFERENZA OPPURE SCORRI A FINE ARTICOLO)


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy