PRIMAVERA - Falbo: "Non guardiamo la classifica, siamo sereni. Col Chievo per i tre punti"

di Valerio De Benedetti
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 5016 volte
Foto

La Lazio esce sconfitta dal Filadelfia di Torino per 3-1, rimanendo così in terzultima posizione, in piena zona play-out. Al termine della sfida, ai microfoni di Lazio Style Channel è intervenuto il centrocampista biancoceleste Luca Falbo: “Nel primo tempo abbiamo giocato molto bene, è stata una partita equilibrata nella quale gli episodi hanno fatto la differenza. Il fraseggio della palla era buono ma ci mancava l’ultimo passaggio in profondità e questo ci ha portati ad essere poco pericolosi dalle parti del portiere avversario. Dobbiamo essere più efficaci ed imparare a sfruttare tutte le opportunità. In occasione del rigore, il tocco di mano di Rezzi è stato evidente e quindi non siamo andati a protestare. Il braccio era largo ed aumentava il volume corporeo". 

Poi prosegue: "Ora continuiamo a lavorare. Nello spogliatoio non parliamo della classifica, siamo abbastanza sereni. Ci alleniamo al meglio durante la settimana. Oggi siamo stati fortunati. Da lunedì torneremo a sudare come sempre fatto. In questi primi mesi, appena arrivato, avevo meno esperienza. Parlando con il mister ho capito cosa il mister voleva, ho acquisito fiducia, non ho mai mollato: ora ho trovato un po’ di spazio e voglio continuare a fare del mio meglio. Sabato prossimo andremo in casa del ChievoVerona; anche contro i clivensi, nella gara d’andata, abbiamo perso per errori nostri. Studieremo la squadra gialloblù e lavoreremo per andarci a prendere i tre punti in terra veneta”.


Altre notizie
Martedì 11 Dicembre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy