Sacchi: "Ho telefonato a Tare per complimentarmi, vede giocatori come pochi"

di Annalisa Cesaretti
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 14567 volte
Foto

Ciò che un uomo può inventare, un altro può scoprire”. È la famosa frase che Arthur Conan Doyle faceva pronunciare al suo Sherlock Holmes. Non ci troviamo a Londra, ma a Roma. Non c’è nessuno studio in rosso – titolo del primo celebre romanzo sulle vicende del detective inglese - al massimo in biancoceleste. Ma a vestire i panni di un vero e proprio investigatore a Formello c’è Igli Tare. Il ds della Lazio ha saputo scoprire e far conoscere in Italia talenti unici. Sergej Milinkovic, per citarne uno. Agli elogi che in tanti gli hanno rivolto si aggiungono anche quelli di Arrigo Sacchi. Di seguito le sue parole, riportate nella consueta rassegna stampa di Radiosei: “Ho telefonato a Tare per complimentarmi: vede giocatori come pochi”. Poi sulla squadra di Inzaghi: “Gioca benissimo: leggerezza e buone idee. Non conosce tatticismo, perciò diverte in trasferta come in casa”.


Altre notizie
Martedì 11 Dicembre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy