Lazio, Repice su Immobile: "Non ha spessore internazionale." Ma i numeri dicono altro...

di Leonardo Giovannetti
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 15179 volte
Foto

Si sa, le opinioni altrui vanno rispettate. Ma non per forza condivise. Soprattutto quando approvarle risulta essere particolarmente difficile, guardando alla realtà con dati alla mano. La Lazio di Inzaghi e l’Italia di Mancini, possono fare affidamento su Ciro Immobile per guidare l’attacco. Però, c’è chi non ama particolarmente la punta partenopea: “Immobile al Dortmund non è andato bene, neanche al Siviglia. Inutile girarci attorno: non ha spessore internazionale. Domenica la Polonia avrà in attacco un certo Lewandowski”, queste le dichiarazioni del giornalista Francesco Repice ai microfoni di RMCSport. Eppure, dati alla mano, appunto, avere poca considerazione di un giocatore come Ciro Immobile diventa veramente difficile. Lo scorso anno è stato in corsa per la scarpa d’oro: meglio di lui hanno fatto solo Messi, Salah e Harry Kane. Lewandowski, guarda caso, non è riuscito a superare il giocatore biancoceleste, posizionandosi a pari merito con lui nella quarta posizione. Come se non bastasse, è stato pure capocannoniere dell'Europa League, con 8 reti insieme ad Aduriz. La sua firma sulla vetta della classifica dei marcatori di Serie A è già stata apposta due volte. Immobile trascina la Lazio e l’entusiasmo di tutti i tifosi. I numeri parlano per lui: al momento, è una delle risorse più importanti del calcio italiano. Insomma, ognuno ha la sua opinione, ma è impresa ardua condividerla quando impietosamente smentita dai numeri stessi.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy