Lazio, domani scende in campo il pronipote di uno dei fondatori

di Andrea Marchettini
Fonte: Andrea Marchettini - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 3268 volte
Foto

Era il 9 gennaio del 1900 quando nove ragazzi decisero di fondare la Lazio. Uno di questi era Arturo Balestrieri: campione italiano nei 10.000 metri di marcia, nonché arbitro di pugilato e giornalista della Gazzetta dello Sport. A distanza di 118 anni, domani un suo pronipote, Lorenzo di 6 anni, scenderà sul prato dell’Olimpico nel pre-partita di Lazio - Sampdoria. Il piccolo Lorenzo fa Iavarone di cognome, come il padre, ma la madre è la figlia di un figlio di Arturo Balestrieri. A riportare la notizia è il ‘Corriere della Sera’ che spiega come la nipote del fondatore della Lazio abbia dei contatti con LazioWiki che, nel 2012, scoprì dove era sepolto Balestrieri (a Cremona). Ancora una volta le vicende dell’ ultracentenaria storia biancoceleste riemergono dal passato per far sorridere i più piccoli, e non solo.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy