Cesar: "Quando arrivai a Roma mi monitorarono il cuore...batteva già forte per te, Lazio!" - VIDEO

di Annalisa Cesaretti
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 8333 volte
Foto

C'è chi giudica esagerato considerare la passione per la propria squadra alla stregua di un vero e proprio amore. Poi c'è Cesar. Che ha vestito la maglia della Lazio per cinque stagioni - collezionando ben 119 presenze - e che dal lontano 2001, anno del suo arrivo a Roma, l'aquila ce l'ha marchiata sul petto. E di tanto in tanto quel marchio brucia, accendendo un sentimento che, tra parole e gesti, l'ex centrocampista brasiliano non smette di manifestare per quella che definisce la "sua" Lazio. E quale parola più giusta di "amore" potrebbe mai descriverlo? Cesar su Instagram non ha dubbi e racconta i dettagli di questo colpo di fulmine: "Nell'aprile del 2001 ho fatto le visite mediche. Ricordo che per 24 ore ho dovuto tenere un apparecchio attaccato al corpo per monitorare il cuore. Un po' per la stanchezza, un po' per il fuso orario e per il viaggio decisero di tenermi sotto osservazione. Non avevo capito che era solamente un sintomo, perché ero già innamorato di te Lazio, amore mio!". E questa straordinaria dichiarazione fa da didascalia a un video che ripercorre i suoi anni in biancoceleste. Se non è amore questo...

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy