SEZIONI NOTIZIE

Coppa Italia, la Lazio mantiene la promessa e archivia il Novara: quattro gol e qualificazione ai quarti

di Annalisa Cesaretti
Vedi letture
Foto

Un sonoro 4-1 e una lezione che risuona all’interno dell’Olimpico: bisogna fidarsi. Della Lazio soprattutto. Acerbi e compagni lo avevano detto che non avrebbero sottovalutato una partita sulla carta semplice. E questa volta la promessa l’hanno mantenuta contro un Novara non privo di energia e coraggio. Già a otto minuti dall’inizio del match gli avversari hanno svelato il loro carattere. Alla prima occasione da gol della Lazio - firmata Caicedo - hanno risposto ripartendo pieni di sicurezza verso la porta di Strakosha. E davanti all’intervento del portiere della Lazio, che l’ha respinta col piede, qualcuno ha persino gridato al miracolo. Per il resto del primo tempo, però, la provvidenza è rimasta a guardare una Lazio che ha continuato la gara senza bisogno del suo intervento. La fiducia, dicevamo, è essenziale. L’ha rivendicata per molto tempo Luis Alberto, l’uomo che al 12’ minuto ha aperto il match con un gol pieno di soddisfazione. E lo abbiamo capito: c’è da fidarsi della voglia di rivalsa di Luis e del cinismo di Immobile. Il bomber biancoceleste – a digiuno di gol da diverse partite – ne ha dato conferma in occasione del rigore sbagliato. Niente paura, Ciro era lì, pronto a buttarla dentro. E chi avesse avuto ancora qualche dubbio lo ha visto svanire via 15 minuti dopo, quando è arrivata la sua doppietta.

IL SIPARIETTO – Una prova di fiducia l’ha dovuta affrontare anche Luis Alberto. È successo quando alla fine del primo tempo Milinkovic gli ha chiesto di lasciargli battere una punizione più che invitante. Luis si è fidato e ha fatto bene. Milinkovic mentre esultava si è rivolto verso il compagno con l’espressione di chi “glielo aveva detto”. La stessa che aveva stampata sulla faccia Inzaghi durante il rientro negli spogliatoi, quando ha capito che la scelta di evitare il turnover è stata quella giusta. Il risultato parziale era già dalla sua: alla fine del primo tempo erano già quattro le firme apposte dalla sua squadra sul modulo per l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia.

FIDARSI E’ BENE – Alla ripartenza la Lazio abbassa la guardia, lo fa solo per un minuto. Ma era ciò che il Novara aspettava per trovare - grazie a un calcio di rigore concesso forse generosamente dall'arbitro Abbattista - il gol del vantaggio. Un lungo respiro è bastato a Immobile e compagni per tornare di nuovo al livello di concentrazione mantenuto nel primo tempo. Nessun allarmismo: subito l’asse della partita è tornato a inclinarsi. E la Lazio l’ha continuata in discesa. Quindi Inzaghi ne ha approfittato per sfoderare la sua dose di fiducia, quella che ha riposto prima in Berisha e Durmisi – che hanno dato il cambio a Luis Alberto e Lukaku – e poi nell’attesissimo Pedro Neto. Proprio il portoghese - nel giorno del suo esordio - all’83’ minuto ha portato Caicedo vicinissimo al gol. Gli manca solo un po’ di sicurezza. E questa è l’ennesima conferma: bisogna avere fiducia.


Altre notizie
Mercoledì 26 Giugno 2019
12:40 Non Solo Lazio Roma, cancellato il ritiro estivo a Pinzolo: le spiegazioni del club 12:27 News Calciomercato Lazio, Alberto Moreno verso il Villarreal: i dettagli 12:08 Lazio Social Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club 12:00 Partners Commerciali DA BAFFO CI SONO I MENU' FISSI: A PARTIRE DA 8 EURO!!! SCOPRILI E...PROVALI! 11:40 News Lazio, Garlini: “Milinkovic va ceduto bene. Luis Alberto deve restare" 11:00 Partners Commerciali FARINA KITCHEN È IL MIGLIOR APERITIVO DI ROMA! IL 26 GIUGNO SERATA FOOD & FUN CON LA MUSICA DEL MAESTRO GALLOZZI 10:50 News Lazio, Lotito presente alla premiazione delle squadre della “Quarta Categoria" 10:20 News Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info 09:35 News Calciomercato Lazio, dalla Turchia: "Offerta al Besiktas per Dorukhan" 09:20 Rassegna stampa Calciomercato Lazio, occhi sul giapponese Tomiyasu: ma c'è il Bologna
09:00 Rassegna stampa Calciomercato Lazio, Sampaoli vuole trattenere Cipriano ma il giocatore... 08:40 Rassegna stampa Calciomercato Lazio, piace ancora Akgun: Tare fiuta il colpo in prospettiva 08:20 In evidenza Calciomercato Lazio, accordo raggiunto con Lazzari: si tratta con la Spal 08:00 Primo Piano Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic 07:45 Partners Commerciali SCONTI FINO AL 50% SUL MATERIALE LAZIO AL LAZIO FAN SHOP! OMAGGIO SUL 26 MAGGIO DICENDO "LALAZIOSIAMONOI!" 07:30 In evidenza Calciomercato Lazio, dalla Spagna confermano: Jony è a un passo 07:28 In evidenza Lazio, Luis Alberto lavora a Ibiza. E dà appuntamento a Correa ad Auronzo 07:25 In evidenza Calciomercato Lazio, la rosa va sfoltita: il punto sui biancocelesti in uscita 07:22 Esclusive Calciomercato Lazio, Caicedo non rinnova: per il club vale 9 milioni 07:20 Il punto di Lazio, l'ultima chance di Lukaku: ad Auronzo il belga si gioca il futuro