SEZIONI NOTIZIE

Calciomercato Lazio, Szoboszlai bussa a Formello: il club valuta

di Marco Valerio Bava
Fonte: MarcoValerio Bava; Alessandro Zappulla-Lalaziosiamonoi.it
Vedi letture
Foto

La Lazio vola in campo e attrae potenziali nuovi acquisti. Il gioco di Inzaghi esalta i suoi giocatori e la squadra terza in Serie A ora fa gola a tanti. Un nome che sta circolando di nuovo nelle segrete stanze di Formello è quello di Dominik Szoboszlai, centrocampista ungherese, classe 2000, del Salisburgo. Il ragazzo era stato seguito con insistenza da Tare nei mesi scorsi, talento purissimo, centrocampista moderno in grado di muoversi sia da mezzala che da regista. Szoboszlai piaceva non solo come erede di Milinkovic, poteva arrivare a prescindere dall’eventuale partenza del serbo, aveva visitato Formello in gran segreto, insomma la Lazio sembrava davvero in pole rispetto alla Juventus, al Lipisa e ad altri club che erano sul ragazzo tra maggio e giugno. Poi, però, Dominik decise, di comune accordo con il Salisburgo, che per il suo processo di crescita, ancora un anno in Austria fosse la soluzione migliore. Un dietrofront che non venne accolto bene soprattutto da Lotito. Ora, però, la Lazio fa le fiamme in campo, mentre Szoboszlai non sta vivendo la stagione che s’aspettava alla corte di Jesse Marsch: solo sette presenze da titolare in campionato, solo una nelle ultime cinque. Meglio in Champions dove ha disputato dal primo minuto quattro gare su cinque, è rimasto in panchina solo nella sfida interna contro il Napoli. Ma in campionato il minutaggio non è quello che il giocatore s’aspettava: solo 656’ su 1530. L’esplosione attesa al momento non c’è stata, l’uomo copertina a Salisburgo è Haaland, Szoboszlai è rimasto in ombra. Per questo l’entourage dell’ungherese è tornato a bussare alla porta della Lazio, chiedendo disponibilità a imbastire una trattativa per gennaio.

SCENARI - Da Formello, per ora, non sono arrivate aperture concrete. L’intenzione della società, in vista del mercato invernale, è quella di non ingolfare la rosa, di non creare affollamento nei reparti e creare magari tensione nell’organico. Soprattutto il presidente Lotito è di questo avviso e non vorrebbe toccare nulla a gennaio. Tare, dal canto suo, è calcisticamente innamorato di Szoboszlai e quindi non vuole chiudere definitivamente la porta al talento nato a Budapest. Il Salisburgo valuta il giocatore tra i 15 e i 20 milioni. Non pochi, una cifra che a gennaio la Lazio non ha mai speso sotto la gestione Lotito. Un dato storico che sembra chiudere ogni discorso sul nascere. C'è un altro aspetto da considerare: se il Salisburgo dovesse perdere Haaland a gennaio (direzione Lipsia) difficilmente accontenterebbe Szoboszlai lasciandolo partire. Troppe due cessioni eccellenti in inverno. Ma una Lazio così forte, con un altro tassello di talento, chissà che non possa davvero sognare in grande, puntare a traguardi impensabili fino a qualche settimana fa. Una suggestione, per ora, nulla di più. Gli agenti di Szoboszlai hanno mandato messaggi alla Lazio, hanno chiesto se ci fosse ancora la disponibilità a parlare e a trattare. La risposta non è stata un sì, ma un “vediamo”, un modo per prendere tempo e capire il da farsi. La società ora vuole aspettare, si vedrà dopo il 22, dopo la finale di Supercoppa come agire, se muoversi o meno sul mercato in entrata. L’uscita di Durmisi (verso il Nizza) è il primo movimento in uscita; ce ne saranno altri, come Djavan Anderson, Minala tra i fuori rosa e probabilmente Berisha - e forse Lukaku - tra gli elementi integrati nell’organico di Inzaghi. In entrata si vedrà se fare qualcosa o meno. Szoboszlai, però, a differenza di questa estate sembra essersi convinto a sposare il progetto Lazio. Ora non resta che attendere e vedere se anche da parte Lazio ci sia questa volontà. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Clicca qui per tornare alla home

Le prime pagine dei quotidiani che celebrano la Lazio 

Lazio, Milinkovic: "Che emozione questo gol"

Pubblicato ieri alle 20:30

Altre notizie
Mercoledì 29 Gennaio 2020
12:00 News Ugolini: "Questa Lazio vincerebbe a Crotone. Le prossime tre saranno decisive" 12:00 News REGALA O REGALATI UN'ESPERIENZA UNICA: IL 7° CORSO DI GIORNALISMO DE LALAZIOSIAMONOI.IT 11:50 Primo Piano FORMELLO - Lazio, doppia seduta: rientra Marusic, Luis Alberto a riposo 11:30 News L'ex Delgado: "Ho la Lazio nel cuore. Questa squadra mi emoziona come nel 2000" 11:00 News Lazio - Spal, la diretta: dove vedere la partita in tv e in streaming
11:00 Partners Commerciali FARINA KITCHEN È IL MIGLIOR APERITIVO DI ROMA! DAL PAGNOTTELLO AI PRIMI, RIMARRAI STREGATO! 10:45 News Bianchi: "Lazio, credi nello Scudetto. Inzaghi e Gasperini più incisivi di Sarri" 10:30 News Lazio, Borozan: “Badelj voleva fare il salto di qualità, ma qualcosa è andato storto” 10:15 News Lazio, sette anni fa il successo con la Juventus firmato Floccari e Gonzalez 09:40 News Lazio, camerieri per una sera: i giocatori stasera all'evento di Suor Paola 09:20 News Lazio, non solo Immobile: una squadra di goleador per Inzaghi 09:00 News Lazio, anche Inzaghi e Tare al compleanno della moglie di Lotito 08:35 In evidenza Calciomercato Lazio, Berisha al Fortuna Dusseldorf: i dettagli 08:25 In evidenza PAIDEIA - Lazio, Correa in clinica per gli esami al polpaccio - FT&VD 08:20 News Lazio, i jolly di Inzaghi: per Minala e Djavan Anderson è un nuovo inizio 08:10 In evidenza Calciomercato Lazio, riecco Bakambu: l'ex Villarreal di nuovo nel mirino 07:45 News Sconcerti: "La Lazio ha pagato lo stress, ma si ritroverà" 07:30 In evidenza Calciomercato Lazio, Berisha verso il prestito. E Badelj... 07:30 Partners Commerciali LAZIO FAN SHOP, LA LINEA 120 ANNI E' REALTA'! CORRI A COMPRARLA! 07:28 Ultime da Formello FORMELLO - Lazio, la ripresa senza il Tucu. Inzaghi gestisce la rosa