LAZIO STORY - 13 marzo 2003: quando la Lazio sconfisse il Besiktas grazie a Inzaghi

di Alessandro Vittori
Fonte: Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 1814 volte
Foto

Archiviata l’amara trasferta di Cagliari, la Lazio punta la Dinamo Kiev. L’ottavo di ritorno di Europa League è un passaggio importante per la squadra, che cerca un risultato positivo per ritrovare l'entusiasmo che l’ha caratterizzata in questa stagione. Esattamente 15 anni fa lo scenario era sempre quello continentale e i biancocelesti, nei quarti d’andata, sfidavano il Besiktas.

LAZIO - BESIKTAS - Mancini opera il turnover e nonostante lo schema sia sempre il 4-4-2, Fiore, Inzaghi e Oddo si accomodano in panchina lasciando spazio a Couto, Lazetic e Chiesa. La Lazio parte subito forte, con un Chiesa in grande spolvero. In ben tre occasioni il numero 25 riesce a trovare la porta, ma Cordoba si fa trovare sempre pronto. Soltanto in chiusura di tempo il Besiktas si fa vivo dalle parti di Peruzzi con Sergen, la cui conclusione finisce altissima. La svolta del match arriva al 50’, quando dopo l’inizio della ripresa Mancini inserisce Inzaghi al posto di Favalli: Cesar scala nel ruolo di terzino, C.Lopez esterno e Simone al fianco di Chiesa. Dopo soli 6 minuti il cambio porta subito i frutti, con Inzaghi rapido a girare in gol un cross di Lopez. Nel finale prima la palla del pareggio sui piedi di Ilhan fermato da Peruzzi, poi il tiro alle stelle di Fiore (entrato per Chiesa) da ghiotta posizione. Allo scadere è ancora Cordoba a fare un miracolo su Lopez, negando il 2-0 ai padroni di casa. Un ottimo risultato per i biancocelesti, che però a Istanbul dovranno gestire la reazione dei turchi.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy