ESCLUSIVA Radiosei - Colonnese: "La Lazio merita la Champions. Inzaghi meglio di Spalletti...

di Lalaziosiamonoi Redazione
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 3067 volte
Foto

Manca ormai sempre meno all'attesissima sfida di campionato fra Lazio e Inter, che andrà in scena domenica allo stadio Olimpico e sarà decisiva per decretare chi tra le due formazioni parteciperà alla prossima edizione della Champions League. Per parlarne ai microfoni di Radiosei è intervenuto il doppio ex della sfida Francesco Colonnese: "Sarà come una finale. L'ultima partita così importante è stata il 5 maggio. Questa sarà una sfida pesante, ma a mio parere la Lazio merita il quarto posto. È la squadra che ha fatto meglio. Giocherà contro un Inter in salute, ma deve cercare di tenere duro. Ha fatto 15 partite in più dell'Inter, quindi ha qualche energia in meno, però ha due risultati su tre. Servirà una partita attenta, non bisognerà lasciare spazi all'avversario, che è una squadra che gioca molto in campo aperto. Secondo me nessuna delle due arriva meglio dell'altra. La Lazio ha molti giocatori importanti non al top, però a mio parere rimane tutto in bilico”.

FELIPE ANDERSON – “A Crotone sicuramente non ha fatto bene e dovrà cercare di fare meglio. Lui negli spazi può fare molto male alle squadre avversarie, ma servirà qualcosa in più”.

I DUELLI - “La Lazio può essere superiore dal punto di vista dell'atteggiamento. Perisic se in giornata è devastante, quindi si dovrà essere bravi soprattutto da quella parte. Chi sceglierei per marcarlo? Luiz Felipe non mi è piaciuto molto, io sceglierei Bastos in quel ruolo”.

LUIZ FELIPE - “Ha delle buone potenzialità, però ogni tanto commette delle ingenuità. A volte mi piace molto e a volte meno. Deve trovare la giusta costanza di rendimento. È sicuramente un giocatore da valutare, ma deve maturare ancora un po' per capire se può diventare importante in prospettiva”.

INZAGHI - “Ha un'occasione incredibile. Quindi cercherà di preparare al meglio questa partita, facendo le giuste scelte di formazione. Dovrà sciogliere diversi dubbi, tra cui quello di de Vrij”.

DE VRIJ - “Con Inzaghi dovranno guardarsi negli occhi e decidere. Il suo spogliatoio è ancora quello della Lazio, non farebbe una partita superficiale a mio parere. Anche per rispetto dei suoi compagni. Un giocatore sapendo di essere titolare può gestire meglio le emozioni e preparare meglio la gara. Io penso però che Inzaghi abbia già le idee chiare e abbia già deciso”.

ICARDI - “Lui è un grande attaccante, che sa fare male. Bisognerà avere grande attenzione per lui. Non è un caso se si stia giocando il titolo di capocannoniere con Immobile. Icardi è un giocatore d'area di rigore, Immobile può ricoprire più parti di campo e fare più ruoli. Per un allenatore è difficile scegliere tra i due”.

INZAGHI-SPALLETTI - “Meglio Inzaghi. A me piace molto, anche per l'età che ha. Spalletti è bravissimo, ma è già costruito. Inzaghi può diventare un top allenatore. Tra Inter e Lazio, mi piacerebbe che la Lazio andasse in Champions, perché lo merita indubbiamente”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy