Dinamo Kiev, Khatskevich: "Attenti a Immobile e Felipe Anderson. Giochiamo per Kiev e per chi ci difende"

di Mirko Borghesi
Fonte: dal nostro inviato Mirko Borghesi - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 5056 volte
Foto

KONCHA-ZASPA - È andata in scena alle 17 locali, le 16 italiane, la conferenza stampa di Alyaksandr Khatskevich, allenatore della Dinamo Kiev. La squadra di casa ha accolto i giornalisti nel Training Center leggermente al di fuori della capitale Kiev. Un luogo in cui si respira calcio grazie a un complesso di 10.000 mq composto da campi all'aperto, strutture coperte compreso un ulteriore terreno di gioco, e una sala stampa in stile cinematrografico. Queste, infine, le parole del tecnico: "Dopo la partita di Roma dobbiamo pensare di poter giocare con qualunque avversario". 

La Lazio ha segnato due reti simili, è un aspetto su cui lavorare?

"Il primo gol è stato il frutto di una manovra molto veloce, legato alle capacità dei giocatori. Il secondo è stato un nostro errore. Elementi già analizzati, faremo di tutto per evitare errori del genere". 

L'episodio dell'espulsione di Garmash quali strascichi porta?

"L'abbiamo analizzato. C'era stato un fallo da parte nostra che ha generato un'occasione per l'altra squadra. Dovremo pensare ad evitare episodi di questo tipo".

Shakthar-Roma, gli ucraini senza coraggio. La Dinamo invece a Roma è stata coraggiosa. Adesso come sorprendere la Lazio?

"La partita dello Shakthar non l'ho vista, quindi non posso dire cosa è mancato loro. Noi ci stiamo preparando per dimostrare quello che sappiamo fare contro la Lazio, una squadra molto forte". 

Chačeridi come Garmash ha avuto problemi disciplinari, cosa farete? Gonzalez ultimamente gioca molto poco, come mai?

"Chačeridi si sta preparando per la gara di domani sera. Gonzalez vedremo se giocherà. Abbiamo già un programma per quello che riguarda lo schieramento di domani sera".

Situazione infermeria?

"Tutto sotto controllo. Ci sono stati piccoli infortuni ma tutto il nostro staff, compreso quello medico, si sta preparando al meglio".

Prima di Roma si era parlato di undici gladiatori della Dinamo pronti alla battaglia...e domani?

"Dobbiamo solo mettere in campo tutto. Giocheremo per noi, per la città di Kiev e per tutti coloro che difendono questi colori".

Un pensiero su Simone Inzaghi

"Ho molto rispetto per lui. Forse avremo qualcosa in comune essendo cresciuti nei nostri rispettivi club passando per le giovanili. Le nostre squadre avevano già giocato in passato, ma io purtroppo non c'ero!"

Più un'impresa per la Lazio o più un'impresa per la Dinamo Kiev passare il turno?

"Si tratta di cercare di fare l'impossibile, applicando il massimo del nostro sforzo"

Felipe Anderson è tornato alla ribalta, come lo fermerete?

"Felipe Anderson, come Immobile, è un giocatore forte. Ci hanno causato grandi preoccupazioni nella gara di Roma. Non pensiamo di organizzare qualche marcatura personale. Malgrado tutto il calcio è anche un gioco dove si sta attenti alla zona di campo. Dovremo sicuramente stare attenti a loro due data la loro pericolosità, quello si".

Insieme al tecnico Aljaksandr Chackevič, ha parlato anche Mykola Morozjuk, vice-capitano della Dinamo Kiev. Apertura sull'approccio della squadra alla gara di domani: "Visto il risultato ci stiamo preparando bene. Faremo tutti gli sforzi possibili per raggiungere il nostro obiettivo domani sera".

Il pericolo più grande sarà ancora una volta Ciro Immobile? 

"Non c'è solo lui. Immobile è molto forte, ma c'è tutto un gruppo di calciatori molto forti a livello individuale e offensivo".

Quando c'era più sicurezza, prima o dopo l'andata?

"Non è facile dirlo. Dobbiamo solo pensare alla sfida di domani sera per dimostrare tutte le nostre qualità. L'avversario è veramente forte".

La Dinamo Kiev giocherà ancora in maniera difensiva?

"Ma no! Abbiamo un certo programma. Non ci difenderemo e basta. Cercheremo di far valere le nostre capacità e sfruttare i loro errori".

Dinamo Kiev imbattuta in casa, fattore importante?

"Speriamo solo di poter continuare questa serie positiva".

Il fattore campo e la neve daranno vantaggi?

"Non credo. Entrambe le squadre giocheranno con lo stesso clima. Tireremo le somme dopo la partita".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy