Inzaghi: "La Lazio lotta per la Champions grazie a Tare. Strakosha ha ripagato la mia fiducia"

di Alessandro Vittori
Fonte: Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 18365 volte
Foto

Entra nel vivo la settimana più importante della stagione per la Lazio. Inzaghi vuole arrivare alla finale per la Champions di domenica contro l’Inter nel migliore dei modi, magari recuperando qualche pedina fondamentale come Immobile e Parolo. Nel frattempo il tecnico biancoceleste, dopo l’intervento al Premio Beppe Viola, ha parlato ai microfoni di RTSH Sport dei vari calciatori albanesi conosciuti a Roma: "Durante la mia carriera ho avuto l'opportunità di incrociare alla Lazio alcuni calciatori albanesi. Igli Tare è stato mio compagno di squadra e ora è il mio direttore sportivo. Da allenatore ho avuto in squadra Strakosha e Berisha, ho conosciuto anche Cana e posso dire che sono tutti dei veri professionisti”.

TARE - “Con Igli siamo amici da molto tempo e ora lavoriamo insieme. Come direttore sportivo è molto bravo e questo è sotto gli occhi di tutti. La Lazio compete con i migliori club italiani per la Champions grazie alle sue idee e le scelte fatte con i giocatori, che sono arrivati a costi contenuti”.

STRAKOSHA - “Strakosha ho avuto la fortuna di allenarlo fin dalle giovanili, quindi le sue grandi qualità erano a me note. All’inizio in prima squadra era Marchetti il titolare, mentre Berisha non voleva ricoprire il ruolo di dodicesimo. Quindi Strakosha è tornato dal prestito a Salerno ed è stato promosso secondo portiere, poi quando Marchetti ha subito un infortunio che l’ha lasciato fuori ho creduto in lui. Thomas ha ripagato la mia fiducia e devo dire che, oltre a essere un grande portiere, è anche un grande uomo.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy