ESCLUSIVA - Vice-pres. Gremio: "Walace costa più di 10 milioni. La Lazio? Ci sono alcuni interessi..."

di Federico Erdi
Fonte: Federico Erdi - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 12965 volte
Foto

Walace Souza Silva, 4 aprile 1995, 1 metro e 88, ambidestro. Identikit, fatto. È il profilo che insegue Tare: un Biglia dal baricentro alto. Più fisico e meno rapido dell’argentino, tecnicamente e tatticamente simile. In caso saltasse la trattativa per il rinnovo del Principito, il ds biancoceleste non ci penserebbe due volte ad affondare il colpo sul centrocampista brasiliano. Walace, dal canto suo, gradirebbe molto un trasferimento in Europa: come già anticipato dal suo agente ai nostri microfoni si sente pronto per migliorarsi in un campionato importante come quello italiano. Il mercato estivo, in questo senso, potrebbe essere di fondamentale importanza. L’ostacolo potrebbe essere rappresentato dal Gremio, club detentore del cartellino del mediano verdeoro.

PALAVRA DE VICE-PRESIDENTE - A tal proposito la nostra redazione ha intercettato il vice-presidente della squadra gaucha Odorico Roman, che ha parlato del futuro del metronomo brasiliano: Walace può giocare in qualsiasi squadra del mondo. Si tratta di un mediano dal grande valore, è impeccabile in marcatura e ha un’ottima tecnica. La Lazio? Lui può essere protagonista in ogni centrocampo, abbiamo ricevuto interessi di alcuni club ma non c’è nessuna trattativa già avviata”. Per quel che riguarda il costo del cartellino, difficilmente il Gremio farà sconti: “Non abbiamo fissato un prezzo per Walace perché per ora non abbiamo intenzione di venderlo, ma costa sicuramente più di 10 milioni di euro (come da noi già anticipato ndr.), è un giocatore raro. Non proprio economico. Molto dipenderà da Biglia: il rinnovo dell’argentino resta in bilico e Tare già prepara l’alternativa di lusso. Questione di sudamericani, nel mercato estivo la mediana della Lazio potrebbe cambiare protagonista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI