ESCLUSIVA - Calciomercato Lazio, occhi in Brasile per la difesa: spunta Dedé del Cruzeiro

di Saverio Cucina
Fonte: Saverio Cucina - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 18055 volte
Foto

“Nella lista dei ‘supplenti’ ho inserito giocatori che non sono mai stati convocati da me, ma che sarebbero pronti a subentrare in caso di bisogno. E sto per dire un nome su tutti: Dedé, se lo merita signori, dovrebbe andare al Mondiale!”. Una sorta di encomio al sacrificio e alla voglia di rivalsa espresso da Tite, ct della nazionale brasiliana, nella conferenza di presentazione dei convocati per Russia 2018. Il destinatario è Anderson Vital da Silva, meglio conosciuto come Dedé, difensore del Cruzeiro reduce da una grande stagione dopo i due infortuni subiti ad entrambe le ginocchia, che lo hanno costretto ad un lungo stop durato quasi due anni. O Mito – così è soprannominato dai tifosi della Raposa – è tornato, e sono bastati gli ultimi sei mesi a livelli super per entrare immediatamente nelle grazie del selezionatore della Seleção. Non più giovane, ormai 30enne, Dedé ha un conto in sospeso con il destino ed è pronto a riprendersi tutto con gli interessi. Nel 2012 era entrato nel mirino della Roma di Sabatini, ma all’epoca la richiesta del Vasco da Gama di 15 milioni aveva spinto l’ex ds giallorosso a virare verso un giocatore più giovane, di miglior prospettiva e a basso costo (Marquinhos). Ora, sempre dalla Capitale, potrebbe arrivare un’altra chance, questa volta dall’altra sponda del Tevere: stando a quanto raccolto dalla redazione de Lalaziosiamonoi.it, infatti, Dedé sarebbe uno dei nomi attenzionati in questo momento dalla dirigenza biancoceleste. Sarà lui il sostituto di de Vrij? Possibile, ma sarebbe una scommessa. Più facile ipotizzare che per colmare il vuoto lasciato dall’olandese la Lazio possa optare per giocatori di maggior garanzia (profili alla Glik per intenderci). Dedé quindi potrebbe tranquillamente sostituire uno tra Wallace e Bastos, reduci entrambi da una stagione sottotono e a rischio cessione.  Del resto le condizioni per una possibile trattativa sono decisamente alla portata…

“È NELL’ELENCO DEI MIGLIORI CENTRALI BRASILIANI…” - Un baluardo difensivo di 192 centimetri, preciso e puntuale nell’anticipo, bravo palla al piede. Caratteristiche compatibili, in ogni caso, per il ruolo di leader difensivo. A rendere conveniente l’affare sono sicuramente le condizioni contrattuali: scadenza nel 2019, l’ultimo rinnovo lo scorso 10 aprile. Praticamente un biglietto da visita per le pretendenti. L’investitura pubblica fatta da Tite e i tanti complimenti ricevuti – l’ultimo niente meno che da Denilson in queste ore – aumenteranno di giorno in giorno le attenzioni sul giocatore, contribuendo così ad incrementare il valore del cartellino che rimane tuttavia a prezzi contenuti. Con un’offerta anche inferiore i 10 milioni il Cruzeiro potrebbe liberare un atleta finalmente integro e desideroso di confrontarsi con un palcoscenico europeo. A raccontarci lo stato d’animo del giocatore è stato poi lo stesso agente, Giuliano ‘Magrao’ Aranda, ai nostri microfoni: “Dopo tutti gli infortuni subiti è riuscito a tornare a grandi livelli entrando nella lista dei 35 giocatori selezionati da Tite per il Mondiale e quindi tra i migliori difensori brasiliani. È davvero felice per questo e vuole godersi il momento”. Sul futuro e su una possibile destinazione italiana preferisce glissare con diplomazia, pur aprendo alla possibilità di nuove esperienze: “Non ha mai giocato fuori dal Brasile… ma ora il suo principale obiettivo è continuare ad esprimersi al meglio in totale serenità e salute”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy