Lazio Pallanuoto corsara a Firenze

di Alessandro Pizzuti
Fonte: Lazio Nuoto
articolo letto 1015 volte
Foto

Successo 7-6 contro la Florentia. Cinque gol nei primi dodici minuti poi la sofferenza nel finale. Playout certi, ma il tredicesimo posto è solo a due punti. Formiconi: "Vittoria importante, bene i primi due tempi". Maddaluno: "Successo all'insegna della continuità"

La Lazio centra il bis in campionato. Vince in trasferta contro la Florentia 7-6 e dimezza lo svantaggio dal tredicesimo posto, ora distante soltanto due punti. I biancocelesti, che oggi hanno ritrovato in panchina Pierluigi Formiconi, hanno costruito la vittoria nei primi dodici minuti quando sono stati bravi a rifilare un parziale di 0-5 ai toscani. Nel terzo quarto le aquile hanno gestito discretamente il vantaggio, mentre negli ultimi otto minuti hanno sofferto l'orgoglio della squadra di Minetti che è riuscita a portarsi sul 6-7. Nei centoventi secondi finali la Lazio è riuscita a difendersi e a portare a casa una vittoria fondamentale. Grazie a questo successo gli uomini di Formiconi salgono a 18 punti in classifica. Da oggi i playout sono matematici, ma il carattere dimostrato dalla squadra lascia ben sperare per il futuro. Dopo la sosta del prossimo week-end, i biancocelesti giocheranno fino al termine del campionato al Foro Italico: il 7 maggio contro il Savona, il 14 sarà di scena il derby e la stagione regolare si chiuderà il 21 contro il Trieste, che in questa giornata ha festeggiato l'ottenuta salvezza.
LA CRONACA - I biancocelesti partono con il piede giusto e realizzano cinque gol di fila, tutti con marcatori diversi. Nel primo quarto vanno in gol Di Rocco, Giorgi e Cannella. Nel secondo Leporale e Lapenna; soltanto pochi istanti prima dell'intervallo lungo arriva il gol di Astarita per la Florentia (1-5). Nella seconda metà dell'incontro, la squadra di Minetti prova a recuperare: segnano Vasic, Gobbi e Astarita, la Lazio risponde con le reti di Giorgi e Lapenna (4-7). L'ultimo periodo la Florentia si rifà sotto con i gol di Astarita e Gobbi, ma la Lazio tiene fino al termine e ottiene il secondo successo consecutivo in campionato.
LE VOCI -  L'allenatore della Lazio Nuoto, Pierluigi Formiconi: "E' stata una vittoria importante. Sono molto contento dei primi due tempi, siamo stati in vantaggio 5-1 e potevamo realizzare anche altri gol. Poi nella seconda parte della gara abbiamo concesso un po' troppo alla Florentia che si è riavvicinata, sfruttando anche alcuni nostri errori sottoporta. Fortunatamente sono arrivati questi tre punti che per noi sono fondamentali per la corsa al tredicesimo posto. Da oggi siamo sicuri di dover giocare i playout e dobbiamo cercare di vincere le ultime tre partite per arrivare a quest'appuntamento con una classifica e uno spirito migliore".
Il giocatore della Lazio Nuoto, Raffaele Maddaluno: "E' stata una vittoria all'insegna della continuità. Dopo il successo contro l'Ortigia ci voleva un'altra vittoria così contro una diretta concorrente per la salvezza. Un successo che ci dà fiducia soprattutto per l'ottimo approccio alla partita. Abbiamo giocato molto bene i primi due tempi realizzando cinque gol di fila e poi c'è stato un calo nella seconda metà della gara. L'importante è stato ottenere i tre punti, così nelle prossime settimane lavoreremo con più serenità per cercare di migliorare sia dal punto di vista fisico che nervoso. Sarà fondamentale dopo la sosta battere il Savona per avere ancora chance di ottenere il tredicesimo posto. Noi ci crediamo".


IL TABELLINO 23^ GIORNATA
RARI NANTES FLORENTIA-S.S. LAZIO NUOTO 6-7
RARI NANTES FLORENTIA: Mugelli L. , Colombo , Generini G. , Dani L. , Panerai F. , Vasic D. 1, Brancatello C. , Bruni L. , Oneto Gomes G. , Gobbi L. 2, Astarita M. 3, Bosazzi E. , Cicali M. . All. Minetti 
S.S. LAZIO NUOTO: Radic Z. , Ferrante M. , Colosimo F. , De Vena W. , Santos Da Costa E Silva F. , Di Rocco L. 1, Giorgi D. 2, Cannella G. 1, Leporale M. 1, Lapenna F. 2, Maddaluno R. , Mele A. , Vespa L. . All. Formiconi 
Arbitri: Calabro e Piano 
Note :
Parziali 0-3, 1-2, 3-2, 2-0 
Espulsi per reciproche scorrettezze Bruni (Florentia) e Di Rocco (Lazio). Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Florentia 3/8 e Lazio 2/11. Spettatori 200 circa

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI