La S.S. Lazio Calcio Gaelico è pronta a volare: subito una sfida tra aquile

di Francesco Tringali
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 3804 volte
Foto

La S.S. Lazio Calcio Gaelico riparte. Lo si apprende attraverso un comunicato ufficiale: “Bheatha abhaile” aquile, bentornate a casa! Dopo due mesi di meritata pausa, gli aquilotti e le aquilotte della Lazio Calcio Gaelico sono pronti a dare il via ad una nuova, entusiasmante stagione. In realtà, però, i ragazzi guidati dal Presidente Sergio Corsini non sono rimasti a riposo durante questa rovente estate: se da una parte c’è chi ha approfittato delle vacanze per conoscere meglio la cultura e la tradizione del football gaelico, andando nell’Isola di Smeraldo a conoscere di persona alcuni tra i più grandi giocatori in attività, una delegazione di tre biancocelesti ha tenuto altissimo l’onore della SS Lazio partecipando ai World Games di Dublino nella Selezione Europea: Sergio Corsini, Brian O’Cuiv e Luca Wulzer sono stati protagonisti di una settimana di incontri ad alto tasso tecnico e agonistico, che li ha portati ad affrontare appassionati di football gaelico provenienti da ogni parte del mondo.

Un’esperienza fondamentale, questa, che sarà messa al servizio dell’intera squadra biancoceleste maschile e femminile: quella che si appresta a cominciare, infatti, sarà un’annata importantissima per la S.S. Lazio Calcio Gaelico.

L’estate, infatti, ha portato via con sé tre elementi cardine della compagine biancoceleste: Cormac McLaughlin, storico capitano della squadra e numero 10, Patrick Leisure e Lucinda Greenfield hanno lasciato Roma per motivi professionali, lasciando un grande vuoto sia a livello tecnico che affettivo. Sarà la stagione della verità per i laziali, che però non si lasceranno abbattere e sono pronti a dare battaglia più che mai sul campo. 

Per premere subito sull’acceleratore, e per ritrovare presto una buona condizione atletica, gli aquilotti si apprestano a ricevere la gradita visita degli Azur Gaels: la compagine francese della Costa Azzurra, fondata il 24 settembre 2015 da due giovani irlandesi trasferitisi a Nizza, ha partecipato la scorsa stagione al campionato francese per la prima volta nella sua storia. Le aquile azzurre, nonostante la giovane età, hanno ben figurato nel primo campionato della loro storia, classificandosi quattordicesimi su 22 squadre, con l’orgoglio di avere tra le proprie fila quello che la Federazione Francese di Football Gaelico ha eletto migliore “giovane speranza” francese, Thibaut Chevallier.

Per questo, il 24 settembre alle ore 11, in occasione del primo anniversario della fondazione del club transalpino, la Lazio ospiterà gli Azur Gaels presso l’impianto Tre Fontane all’Eur: un’occasione per ricominciare assieme, un’occasione per imparare a vicenda e un’occasione per stringere nuove importanti amicizie. Due squadre importanti, entrambe rappresentate dall’aquila, insieme per ripartire lungo un cammino di successi: perché, come dice un proverbio irlandese, "Giorraionn beirth bothar", la strada è più breve quando percorsa insieme. 

Renato Boschetti


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI