ESCLUSIVA - Milinkovic padrone del derby, l'ex mister Drulović: "È il centrocampista del futuro"

di Federico Erdi
Fonte: Federico Erdi - Lalaziosiamonoi.it
articolo letto 7689 volte
Foto

Aggressivo, dominante, vincente. Qualcuno in tribuna scherza: Dei sette pianeti scoperti dalla Nasa, da quale viene Milinkovic?”. L’extraterrestre serbo si è preso il centrocampo nella guerra dei mondi. Lalaziosiamonoi.it è andata a disturbare chi se l’è ritrovato in casa ancora bambino, come Jonathan Kent con Superman.  L’anno è il 2013: Ljubinko Drulović vede in Milinkovic-Savic l’anello mancante di una Serbia Under 19 quasi perfetta. Intervenuto ai nostri microfoni l’allenatore ci ha raccontato l’importanza di Sergej in quella Nazionale: “Era uno dei miei migliori giocatori quando ho vinto gli Europei Under 19 in Lituania, nel 2013. Era fondamentale per la nostra squadra: copriva alla grande ogni parte del campo. È un calciatore intelligente. Sto seguendo continuamente la sua carriera e il suo sviluppo, per la Lazio è un elemento molto importante”.

L'ANTIDOTO DEL MISTER - Verso l’infinito e oltre, dove può arrivare Milinkovic-Savic nessuno può dirlo. Grande fisico, tecnica raffinata e la giusta tigna: cose dette e ridette, la differenza ora sta nella testa. Nel derby ha dimostrato di saper trascinare la squadra, prenderla per mano, e se lo fai a soli 22 anni allora il futuro può essere tuo. Ne è convinto anche Drulović, che ha l’antidoto per il Sergente: “Deve continuare a lavorare duramente, perché lui ha tutte le qualità per fare una grande carriera. È ancora molto giovane, ma continuando così diventerà un campione. Credo che un giorno giocherà in un top club europeo”. Guai a dirlo ai laziali: secondo loro, in un grande club, Sergej ci gioca già. Ora aspettano il rinnovo, nella speranza che arrivi il prima possibile.

'NAINGGOLAN CHI?' - “Pensavo fosse Nainggolan invece era Milinkovic”. Qualcuno ci è rimasto male: altro che Ninja ha trionfato il Sergente. Lo ha fatto dominando, surclassando: il centrocampo è roba sua. Non c’è nessuna dichiarazione altisonante che tenga. Al pronostico di Nainggolan (“Abbiamo due partite contro la Lazio, le vinciamo tutte e due”), il tuttofare serbo ha risposto con una zampata da predatore: sul campo, dove sa parlare meglio. “Nainggolan sta facendo molto bene in questo momento, ma Milinkovic è il centrocampista del futuro”. Anche in questo caso mister Drulović non lascia spazio a interpretazioni, chiaro e deciso, come il 21 biancoceleste: padrone del derby. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI